AK Cheratotomie Astigmatiche

La cheratotomia astigmatica è una tecnica chirurgica dedicata alla correzione di astigmatismi medio – elevati congeniti o successivi ad interventi chirurgici di cataratta o trapianto corneale.

L’intervento è eseguito in anestesia topica, vengono effettuati delle piccole incisioni nella parte più esterna della cornea.

Può essere utilizzato un microbisturi particolare oppure sfruttare la massima precisione e flessibilità del laser a femtosecondi.

Il decorso post-operatorio è molto veloce: già dal giorno successivo il paziente è in grado di riprendere una normale attività lavorativa; la terapia prevede la somministrazione di un collirio per alcuni giorni.